Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/cristiandellavedova.com/public_html/wp-content/plugins/WP-Ad-monetizer-Pro/wpadm-ads-functions.php on line 21
Sensibilizzare ed esprimere valori con un video e lo storytelling - Cristian Della Vedova

blog single

Stamattina su Radio Deejay hanno trasmetto una canzone che mi ha fatto tornare alla mente uno spot promozionale davvero interessante di una catena di ristoranti statunitense, presente anche in alcune città d’Europa, la Chipotle.

Chipotle è il nome di un tipo di peperoncino affumicato utilizzato tipicamente nella cucina messicana ma cosa c’entra tutto questo con l’articolo di oggi che dovrebbe parlare non di cucina ma di marketing? Se guarderai il video, che ha come base musicale la canzone “the scientist” dei Cold Play”, concorderai con me che merita questo articolo per contenuti espressi, storytelling e realizzazione.

Quello della Chipolote è uno spot aziendale del 2012 ma per le tematiche trattate e la modalità è molto attuale. Il video, del regista Johnny Kelly, descrive la vita di un contadino mentre lentamente trasforma la sua fattoria a gestione familiare in una fabbrica di animali industriali. Fortunatamente si accorge in tempo degli errori compiuti e scegliere di ritornare ad una dimensione più umana, per un futuro più sostenibile. Sia il film che la colonna sonora sono stati commissionati da Chipotle per sottolineare l’importanza dello sviluppo di un sistema alimentare sostenibile.

Il brano dello spot video è interpretato dalla leggenda della musica country Willie Nelson che ha ripreso ed adattato il celebre “The Scientist”  dei Coldplay dando vita alla colonna sonora del cortometraggio intitolato “Back to the Start”. Il brano composto è stato successivamente messo in vendita sull’iTunes Store per finanziare le attività della The Chipotle Cultivate Foundation una fondazione che si batte per “trovare cibo” su una base più sostenibile ed etica.

Il brano musicale scelto e la tecnica di realizzazione video utilizzata, rapiscono letteralmente l’attenzione dell’utente, contribuendo al successo del video Back to the Star.  Un messaggio se vogliamo anche “semplice” e fortunatamente comune a molte aziende che riesce però ad emergere grazie allo storytelling.

Cosa voglio dire con l’articolo di oggi?
Se anche tu, come me, hai la necessità di realizzare un video efficace per promuovere la tua attività, lo spot Back to the Start di Chipotle è un perfetto best practice. I video, infatti, negli ultimi anni sono i veri protagonisti della comunicazione online. Non è per nulla un caso se le aziende più attive sui social network stanno sviluppando strategie commerciali e tecnologiche che fanno largo uso di contenuti audiovisivi.

Ma c’è video e video. Il nostro cervello è in grado di processare 60 mila volte più velocemente le immagini rispetto ai contenuti testuali. Il video storytelling, basandosi sul pensiero narrativo,  amplifica tale capacità.  Quindi ci saranno video girati tanto per fare e video con uno storytelling che non è altro che l’atto del narrare, inquadrare gli eventi della realtà e spiegarli secondo una logica di senso.  Lo storytelling può essere davvero utile ai brand per diversi motivi:
– il video storytelling attira l’attenzione dello spettatore più dei messaggi commerciali standard;
– le storie raccontate nei video creano rimandi diretti ad esperienze umane autentiche e spesso condivise;
– mostrare piuttosto che dire rafforza l’efficacia del messaggio perché porta lo spettatore a trarre le sue conclusioni.

Prima di salutarci e darti appuntamento alla prossima settimana ti propongo altri esempi di video storytelling.

Patagonia. Ho già parlato di questo brand e di quanta attenzione ha nei confronti dell’ambiente e della comunicazione. Patagonia attraverso i suoi video non vuole vendere maglie e giacche a vento ma parla di uno stile di vita libero. Se scegli gli articoli di questo brand non sei solo uno sportivo, sei una persona che rispetta la natura e le popolazioni che la vivono. Ma anche gli animali e le piante.

Ikea. Questo famoso brand da tempo ci ha abituati a delle strategie di marketing e comunicazioni incredibili. Lo storytelling adottato da Ikea è semplice ed efficace. Forse ti ricorderai, nel 2016, il video Let’s Relax, l’incredibile parodia dei selfie a tavola quando ancora non esistevano gli smartphone e neppure le macchine fotografiche.

Nike. Quello di Nike potrebbe sembrare un video che con lo storytelling non ha nulla in comune. In realtà questo spot racchiude il valore del brand espresso nel celebre claim “Just do it” Le immagini e l’audio ricordano il movimento, l’azione, lo sport, il gioco. Il video racconta i materiali e la loro evoluzione e in casa Nike di ricerca e sviluppo ne sanno davvero un pò…

Leave a comment