E-commerce: come approcciarsi al content marketing nel 2020 - Cristian Della Vedova

blog single

Il content marketing sta cambiando. In passato, potresti essere stato in grado di ottenere un vero ritorno nelle vendite pubblicando anche solo qualche articolo sul tuo blog, ma non è più sufficiente. Se vuoi utilizzare i contenuti per accrescere la consapevolezza del marchio, differenziarli dalla concorrenza, garantire la fidelizzazione dei clienti, indirizzare più traffico verso le pagine dei prodotti e aumentare le vendite per la tua attività di e-commerce, devi affrontarli in modo diverso rispetto a come sei stato abituato negli ultimi anni.

Se finora ti sei già impegnato nella creazione di contenuti e collegamenti, mantenendo costante e coerente il programma di pubblicazione settimanale, e inizi a notare che i tuoi contenuti non generano traffico come una volta, è ora di aggiornare la tua strategia di content marketing.

Non è infatti sufficiente neanche la condivisione degli articoli del blog su profili social molto seguiti, o la richiesta costante di iscrizione al tuo elenco e-mail di aggiornamenti del blog. 

I marchi di e-commerce più all’avanguardia hanno già iniziato a cambiare il modo in cui pensano e affrontano i contenuti.

Il nuovo content marketing si basa ora sempre di più sul raccontare storie, condividere esperienze ed essere più trasparenti con il proprio pubblico, il quale è alla ricerca di contenuti autentici, che non possono essere facilmente riproposti da un’altra persona o marchio.

Chiaramente questo richiede più lavoro, ma il content marketing sta diventando molto più competitivo e, per continuare a vedere qualsiasi tipo di ritorno economico, devi essere disposto a fare di più. Altrimenti finirai per proporre al mercato le stesse cose e nello stesso modo dei tuoi competitor.

Il consiglio che voglio darti è di andare oltre il solito post del blog. Il modo migliore per collegarti ai tuoi clienti è attraverso le esperienze. Crea storie avvincenti in grado di allinearsi con i valori e gli interessi del tuo pubblico. Invece di creare contenuti scarichi, crea incredibili narrazioni a puntate. Scarta l’idea di fare sempre la stessa tipologia di post sul tuo blog, cerca piuttosto di creare contenuti in grado di far tornare il pubblico sul tuo sito. Invece di concentrarti esclusivamente sulla creazione di contenuti che descrivano nel dettaglio i tuoi prodotti, concentrati sulle esperienze che il tuo pubblico potrebbe vivere attraverso il tuo prodotto. Anche se nei contenuti fotografici e video si noterà la presenza del prodotto, il pubblico se coinvolto emotivamente se ne dimenticherà perché non verrà percepito come lo scopo lo scopo del contenuto. La tua promozione risulterà molto discreta se il focus sarà posto sulla storia o su una avventura.

Per trovare la giusta prospettiva narrativa, poniti queste domande:

Chi sono i miei clienti?

Di cosa si preoccupano?

Cosa fanno nel tempo libero?

Quali valori condividono?

Chi sono i loro eroi?

In che modo i tuoi prodotti li aiutano?

Qual è la storia del tuo brand?

Quale messaggio vuoi inviare attraverso le storie che vuoi raccontare?

 

Un altro spunto extra che ti do è quello di supportare cause e collaborare con altre realtà. L’unione fa la forza, anche nel marketing. Assicurati partnership reciprocamente vantaggiose designer, artisti o altre realtà e collabora attivamente con organizzazioni no-profit per supportare cause specifiche che coinvolgano il tuo target di riferimento. I consumatori vanno pazzi per l’imprenditoria sociale. Cercano sempre più spesso e attivamente aziende e marchi che supportano le cause a cui tengono. Pensa ai prodotti che vendi e alla tua missione e cerca di trovare una causa o un’organizzazione no-profit con cui puoi essere allineato. Crea contenuti che promuovano il tuo impegno per la causa e spargi la voce sulla tua missione.

Potresti migliorare la tua portata anche lavorando con influencer noti nel tuo settore, per condividere conoscenze e suggerimenti: i prodotti utilizzati nella loro routine, se mostrati pubblicamente, diventano un veicolo di vendita molto veloce.

Per aiutarti, crea un elenco di potenziali partner con cui potresti lavorare. Pensa a chi conosci e quali nicchie vorresti raggiungere al fine di ampliare il tuo pubblico e far crescere la tua attività. 

Potresti tenere in considerazione sia partner in grado di aiutarti a promuovere i tuoi contenuti, ma anche alcuni in grado di collaborare direttamente alla creazione di prodotti. Prima di contattarli, assicurati di avere una buona idea di come ti piacerebbe collaborare con ogni persona o marchio a cui ti rivolgi, siano essi celebrità, influencer del settore e altri marchi che ammiri.