Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/cristiandellavedova.com/public_html/wp-content/plugins/WP-Ad-monetizer-Pro/wpadm-ads-functions.php on line 21
Il valore degli hashtag sui social media - Cristian Della Vedova

blog single

Sebbene abbia più di 12 anni, è altamente improbabile che vedremo presto la scomparsa degli hashtag. Con la loro innata capacità di ottenere visibilità e raggiungere milioni di utenti in tutto il mondo, queste parole chiave precedute dal simbolo “#” sono una parte cruciale di qualsiasi campagna di marketing di successo oggi.

Che tu sia una nuova azienda che cerca di aumentare la consapevolezza del proprio marchio o un noto marchio che lancia un nuovo prodotto, gli hashtag sono un modo infallibile per far sentire la propria voce su tutti i social media.

Inizialmente divenuti popolari su Twitter, sono da sempre utilizzati per aiutare le persone a trovare informazioni relative a determinati fatti in tempo reale e a partecipare a discussioni in linea con i propri interessi. Basta fare clic sull’hashtag per essere rimandati in una pagina dedicata in cui si possono vedere tutti i post pubblicati centrati su un determinato argomento.

Poiché l’uso dell’hashtag è cresciuto esponenzialmente, anche altre piattaforme sociali ne hanno adattato l’uso. È difficile competere con la loro semplicità ed efficacia: è facile da utilizzare ed è diventato uno straordinario strumento di marketing per aziende, organizzazioni, celebrità e persino per l’individuo medio.

Risorse Hashtag

Se sei interessato a quali argomenti vengono discussi maggiormente sui social media, ci sono alcune risorse che puoi utilizzare per scoprire gli argomenti in tendenza.

Hashtags: uno strumento prezioso quando si tratta di ricercare tendenze. Ti fornisce informazioni su quanti contenuti sono stati condivisi in relazione da un hashtag specifico e in quale intervallo di tempo;
Hashtagify: questo portale riunisce i primi dieci hashtag più popolari relativi a una parola chiave specifica, utile per scoprire quali sono le tendenze nel tuo settore di riferimento;
Tweet Binder: un sito per scoprire hashtag correlati adatti alle tue esigenze.
Keyhole: utile per misurare l’impatto delle tue campagne sui social media.

Perché gli hashtag sono utili

Se usati correttamente, gli hashtag possono davvero costituire una parte importante del tuo marketing digitale. Come ho già detto, sono utili per monitorare e interagire con specifici argomenti o tendenze correnti, ma puoi anche pensare di creare il tuo hashtag per promuovere un nuovo prodotto o servizio. Possono infatti anche essere utilizzati per dare maggiore visibilità ai tuoi post aziendali, attenendosi ovviamente all’argomento o scopo della parola chiave utilizzata.

Ad esempio, vengono usati frequentemente quando si svolgono eventi perché i partecipanti hanno il desiderio di condividere l’esperienza anche con gli altri. Questo permette di aumentare la portata dell’attività del brand, attirando l’attenzione anche online.

Se non sei ancora sicuro della validità dell’utilizzo degli hashtag, ho voluto creare dei punti per evidenziarne i vantaggi.

1. Concorrenza

Se ti occupi di marketing saprai benissimo che per qualsiasi azienda è importante capire chi è la concorrenza, cosa offre e come pubblicizza i propri prodotti e servizi, in modo da valorizzare poi ciò che rende la tua azienda la scelta migliore per il pubblico. Gli hashtag in questo possono aiutarti a cercare gli account dei concorrenti e analizzare i loro post più coinvolgenti.

Ad esempio, supponiamo che tu sia un produttore di sedie in legno e che miri a far crescere il tuo business. Se accedi al tuo account Instagram potrai utilizzare direttamente la barra di ricerca del social network per cercare i tuoi concorrenti e scoprire gli hashtag più usati e popolari sull’argomento “sedie in legno”. Come risultato della ricerca, potrai focalizzarti su account, tag o luoghi. Per cercare in modo specifico gli hashtag, è sufficiente fare clic sulla categoria “Tag” e visualizzare l’elenco.

Ricordati che gli hashtag cambiano e si evolvono costantemente. Quello che una volta era un hashtag popolare oggi, potrebbe essere obsoleto domani. Stare al passo con le notizie attuali e gli hashtag di tendenza renderanno il tuo marchio credibile e affidabile.

2. Marchio e visibilità

Il branding e la visibilità sono essenzialmente i motivi per cui vengono utilizzati maggiormente gli hashtag sui social media. Se sei una nuova azienda, puoi utilizzarli per espandere il tuo pubblico e aumentare la consapevolezza del marchio. Quando gli utenti effettuano una ricerca nel tuo marchio, vedranno gli hashtag pertinenti che stai utilizzando; o quando ne cercano di specifici, vedranno i tuoi post con il marchio nei risultati. Questo di solito porta alll’acquisizione di nuovi follower e potenziali clienti.

Oppure, che il tuo marchio sia nuovo o più consolidato, puoi creare il tuo hashtag personale per un prodotto, servizio o evento che stai promuovendo. Puoi incoraggiare i tuoi follower e clienti a utilizzarlo quando acquistano o utilizzano un prodotto o un servizio o quando sono a un evento che stai ospitando. Creare il tuo hashtag, o sceglierne uno poco utilizzato, ti dà la possibilità di rafforzare il tuo brand: includere continuamente una parola chiave nei tuoi post non solo aiuta ad aumentare la tua visibilità, ma aiuta anche gli utenti a iniziare ad associare la tua attività al concetto espresso dall’hashtag, rafforzando ulteriormente l’idea legata al tuo marchio.

3. Promozione

Uno dei motivi principali per cui gli hashtag hanno guadagnato una tale reputazione sui social media è grazie alla loro capacità di aiutare gli esperti di marketing e le aziende a creare campagne mirate. Quando pubblichi post su una promozione, spingerai automaticamente i tuoi follower ad utilizzare lo stesso hashtag da te scelto, e i loro follower lo useranno a loro volta, e così via. Gli hashtag creano un’ottimo passaparola e un’ottima visibilità per la tua campagna e ti aiutano a raggiungere facilmente il tuo pubblico di destinazione.

Se utilizzato per promuovere un evento, l’hashtag non solo ti permette di connetterti con i tuoi follower, ma permette di collegare i follower tra loro. La conversione che un hashtag può promuovere prima, durante e dopo un evento è sostanziale.

Se vuoi un altro suggerimento di come impiegare gli hashtag per promuovere la tua attività, prova ad associarlo ad una promozione. Ad esempio, potresti indire un concorso fotografico e spingere le persone a caricare le proprie foto con un hashtag da te pensato per vincere un premio. A febbraio, sicuramente avrai notato molte aziende utilizzare questa tecnica per le promozioni di San Valentino. In particolare le aziende di gioielleria per promuoversi organizzano concorsi fotografici per i loro follower per vincere prodotti gratuiti.

5. Attivismo

A seconda della politica del tuo marchio, può essere utile usare gli hashtag per mostrare il tuo supporto per le cause sociali in cui credi. Sempre più utenti seguono attivamente brand che si mostrano impegnati nella sostenibilità ambientale o nella produzione di prodotti cruelty free.

6. Il tag della localizzazione

Soprattutto dopo l’introduzione delle storie, l’uso dei tag geografici nei tuoi post di Instagram è diventato uno strumento utile nel marketing su scala locale che funziona esattamente come un hashtag. E quando tagghi luoghi come quartieri di città o città popolari, puoi raggiungere un pubblico locale, statale, regionale e nazionale. Il tag relativo alla posizione è un modo eccellente per promuovere le attività locali o aumentare la visibilità dei propri prodotti in un’area specifica.