Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/cristiandellavedova.com/public_html/wp-content/plugins/WP-Ad-monetizer-Pro/wpadm-ads-functions.php on line 21
La campagna social #LuoghiComuni

blog single

Social media marketing Cristiano Della Vedova

Proprio in questi giorni ho lanciato una campagna pubblicitaria sfruttando Facebook, la più diffusa e seguita piattaforma di social network. L’obiettivo è quello di generare visite mirate al mio sito internet. Non una promozione su larga scala ma un messaggio indirizzato ad un target ben preciso. Sfruttando le potenzialità delle campagne a pagamento di Facebook, infatti, è possibile profilare i destinatari del tuo advertising; nel mio caso specifico ho deciso di rivolgermi ai questi profili: titolari d’azienda, presidenti, ceo, responsabili marketing e vendite che operano nelle province di Udine, Pordenone, Gorizia, Belluno, Venezia e Treviso in una fascia d’età compresa tra i 25 e i 50 anni.

Social media marketing Cristiano Della Vedova

 

In questo modo, a fronte di un piccolo investimento economico e puntando su una campagna pubblicitaria creativa e funzionale a Facebook, cerco di raggiungere un doppio obiettivo: generare visite al mio sito internet e aumentare i likes alla mia pagina aziendale.

Il concept creativo che ho ideato interpreta i luoghi comuni che avvolgono il mio settore professionale (la pubblicità è uno spreco di soldi, la pagina facebook me la posso gestire da solo, non faccio campagne newsletter perché nessuno le apre,…) e li presenta con una prospettiva diversa, curiosa e originale.

Social media marketing Cristiano Della Vedova

 

Anche la scelta di utilizzare un evidente pulsante  “Non cliccare qui” può sembrare paradossale ai fini degli obiettivi ma, invece, è stato studiato per aumentare la call to action, cercando di ottenere l’effetto contrario e quindi l’azione del cliccare.

Ecco la gallery completa della campagna multisoggetto.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row]

Ora ti svelo un altro piccolo segreto che è nascosto in questa mia campagna pubblicitaria per Facebook. Se, infatti, provi a leggere solo le parti di testo in grassetto vedrai come il messaggio assume nuove connotazioni veicolando un significato preciso.

In questo modo le frasi assumono dei significati ben precisi:

Prima: “ Pensi che investire in pubblicità sia solo uno spreco di soldi? „ – Non cliccare qui.
Dopo: pubblicità spreco di soldi – Non qui.

Prima: “ Pensi che una campagna newsletter venga cestinata e non vista? „ – Non cliccare qui.
Dopo: campagna newsletter cestinata – Non qui.

Leave a comment