Posizionamento

SEO e content marketing: gli ingredienti essenziali del tuo successo online

SEO e content marketing hanno cambiato il mondo del marketing digitale.

La SEO in particolare ha rivoluzionato la consapevolezza dell’esistenza di un marchio con le sue strategie per alimentare il traffico del tuo sito web e stimolare la lead generation. Ma parlare di SEO senza citare il content marketing è come parlare di un vasetto senza marmellata.

Una componente fondamentale della SEO è infatti costituita dalle parole chiave, grazie alla quale possiamo parlare di ricerca, utilizzo e tracciamento del proprio ranking nei motori di ricerca (SERP). Ciò che si fa carico di sfruttare le parole chiave è il content marketing: dopo aver individuato quelle più pertinenti, le utilizza infatti in maniera strategica per creare contenuti di alto livello, scritti per un determinato utente target, in grado di guidare il visitatore a compiere azioni redditizie per te e i tuoi clienti.

La SEO è una strategia che si applica quindi attorno al content marketing, poiché ogni sito web ha bisogno di parole, fotografie, grafiche e video, per essere posizionato sui motori di ricerca.

Perché per avere successo SEO e content marketing devono andare di pari passo

Come accennato, l’elemento essenziale della SEO sono le parole chiave, che devono essere utilizzate nei contenuti del tuo sito in modo che questo guadagni posizioni nelle pagine dei risultati della SERP. Per questo, dipendendo una dall’altra, è importante che vadano di pari passo.

È importante che i contenuti siano scritti in modo corretto, ma che siano stilati utilizzando alcune parole chiave in modo appropriato, per seguire un approccio strategico: non riempire una pagina con solo parole chiave, corri il rischio dell’abbandono istantaneo del visitatore dal sito e il ban di molti motori di ricerca.

SEO e contenuti funzionano se vengono mantenuti in equilibrio.

Per seguire un approccio logico, ti consiglio di utilizzare lo Strumento di pianificazione delle parole chiave di Google, uno strumento di analisi delle parole chiave, per analizzare il volume di parole chiave più utilizzare e il livello di concorrenza (alta, media o bassa). Grazie al database di AdWords, si può studiare in questo senso diversi settori tra cui salute, tecnologia, intrattenimento e molto altro. Una volta scelte quelle più pertinenti per la tua attività, crea delle landing page o degli articoli che si focalizzino su quegli argomenti.

SEO e content marketing richiedono coerenza. I contenuti freschi, unici e creativi vengono rapidamente indicizzati e posizionati più in alto rispetto a contenuti di basso valore e ripetitivi. Il contenuto deve essere in grado di attirare gli utenti e risolvere un particolare problema. Questo è il fattore più importante attraverso il quale ad esempio Google determina la pertinenza di una pagina e classifica un contenuto.

Anche l’ottimizzazione tecnica rende interessante una pagina Web per il motore di ricerca: una buona pratica è ad esempio prestare attenzione alla composizione degli URL perché guida il motore di ricerca nel trovare le sottopagine pertinenti e categorizzare le diverse parti del tuo sito. Una buona sitemap garantisce un approccio semplice ai contenuti per gli utenti e una buona scansione del sito, garantendo l’accesso di più visitatori ai tuoi contenuti.

SEO e content marketing non sono reparti eterogenei. Il content marketing ha successo solo se ha una SEO appropriata. Per questo insieme, SEO e content marketing sono gli ingredienti essenziali per il tuo successo.